• IT
  • DE
  • EN
Vai ai contenuti

Creare una Landing Page senza sito web: si può e, a volte, è anche meglio

WebSite X5
Pubblicato da Incomedia in Webdesign · 20 Novembre 2023
Nella cassetta degli attrezzi di ogni buon artigiano ci sono degli strumenti che non possono proprio mancare: la sega per il falegname, il pennello per l’imbianchino, l’ago per la sarta, ecc… In realtà è così anche per chi opera in settori più “digital”: ci sono strumenti imprescindibili che bisogna saper utilizzare. E se lavori sul web, le Landing Page sono uno di questi.

Le Landing Page sono utili in mille occasioni diverse e possono realmente fare la differenza tra una campagna fallimentare, mediocre o di successo.

La buona notizia è che, con un po’ di impegno e seguendo alcune buone pratiche ormai consolidate, è possibile realizzare delle ottime Landing Page in maniera piuttosto semplice, ed è possibile farlo anche se non si dispone di un sito web di appoggio.

Dunque, procediamo con ordine e vediamo come si fa e realizzare delle Landing Page efficaci, indipendenti da qualsiasi sito web.

Prima di iniziare: cos'è una Landing Page?

Come dice il nome, una “Landing Page” è una “pagina di atterraggio”, ovvero una pagina web in cui un utente arriva dopo aver cliccato su un link. I casi possono essere i più disparati. Per  esempio, potrebbe aver trovato un annuncio, visto un banner, letto un articolo o aperto un’e-mail: qualunque sia stato l’elemento di partenza, il fatto è che ad un certo punto ha trovato un link, ha deciso di cliccare e, in questo modo, è giunto sulla Landing Page.

Ed è qui che ora si gioca la partita. Perché ogni Landing Page ha un obiettivo molto preciso: raccogliere un nuovo lead (ovvero, il contatto completo di indirizzo e-mail di un potenziale cliente); oppure chiudere la vendita di un prodotto/servizio.

Ecco allora spiegato perché le Landing Page sono così importanti. Perché hanno un compito cruciale: portare il visitatore a compiere un’azione, trasformandolo da perfetto sconosciuto a contatto o, ancor meglio, a cliente.
Ne deriva che nulla, in una Landing Page, può essere lasciato al caso: testi, immagini, colori, elementi grafici, disposizioni spaziali, tutto deve essere studiato per renderla così convincente da portare l’utente a compiere l‘azione desiderata.


Abbiamo parlato diffusamente delle Landing Page e dei diversi tipi che si possono distinguere anche nell’articolo: Come creare una Landing Page efficace.


Creare una Landing Page senza sito web è possibile?

Ora che ti è chiaro cos'è una Landing Page ti saranno già venuti in mente molti modi diversi in cui potresti utilizzarla. Il punto è che potresti non disporre ancora di un sito web, magari perché sei ancora all'inizio e la campagna con la relativa Landing Page ti serve proprio per capire come strutturare al meglio la tua attività online.

Si può realizzare una Landing Page staccata da un sito web di appoggio? La risposta è: sì. Le Landing Page possono essere delle pagine stand-alone, ovvero delle pagine di atterraggio in grado di vivere in maniera completamente indipendente.

Risolto questo dubbio, vediamo insieme quali sono i passaggi per realizzare e mettere online una Landing Page realmente efficace, ovvero capace di portare i risultati attesi in termini di conversioni.

Definisci l’obiettivo della Landing Page

Una Landing Page deve avere un obiettivo unico e chiaro: in altre parole, deve fare una sola cosa, e una soltanto, ma deve farla bene. Pertanto inizia con il chiederti: “Perché devo realizzare questa Landing Page? Cosa voglio ottenere dall'utente attraverso di essa?”. Potresti, per esempio, voler proporre un’offerta speciale, puntare a una vendita diretta, raccogliere iscrizioni e contatti o aumentare il coinvolgimento sui tuoi social.  

È fondamentale che tu identifichi chiaramente questo obiettivo perché ti servirà per riuscire a costruire un messaggio mirato e ad ottenere i risultati che desideri.

Individua il pubblico di riferimento

Ora che sai cosa vuoi ottenere devi trovare il modo migliore per farlo. Ovviamente i “modi” per realizzare una Landing Page sono tanti: pensa a quanto la pagina può cambiare in base ai colori, alle immagini e alle parole che scegli  ma anche a come decidi di disporre i vari elementi.

Tra i tanti possibili, il modo migliore dipende dal pubblico a cui ti rivolgi. Solo conoscendo le esigenze, i gusti, i registri linguistici, i temi d’interesse delle persone a cui vuoi parlare, puoi riuscire ad entrare sulla stessa lunghezza d’onda e a creare un messaggio in grado di coinvolgerle e convincerle.

Scegli lo strumento con cui creare le Landing Page

Le Landing Page sono pur sempre pagine web e, in quanto tali, nascondono un cuore fatto di codice HTML e fogli di stile. Ovviamente per realizzare le tue Landing Page non è affatto necessario che tu sia un programmatore capace di scrivere del codice: puoi, molto più semplicemente, scegliere un servizio che ti permetta di creare siti e pagine web in maniera completamente visuale.

Esistono dei servizi specializzati per la realizzazione di Landing Page ma puoi avvalerti anche di un software come WebSite X5 che ti consente di realizzare dalla singola pagina web, al sito vetrina, dal blog al negozio di e-commerce.

Con WebSite X5 puoi creare tutti i progetti che desideri per cui se vuoi che le tue Landing Page siano indipendenti dai siti web, lo puoi fare: ti basterà creare un nuovo progetto per ogni Landing Page.
Scoperte le potenzialità di WebSite X5 ti sarà semplice passare dalle prime Landing Page a progetti più complessi. Potrai gestire tutto con estrema semplicità.

Trova il template più adatto

Tutti i servizi di creazione di siti web propongono di iniziare scegliendo un template, un modello predefinito già studiato in modo professionale che poi può essere liberamente personalizzato con l’inserimento dei propri contenuti.

In genere i template sono un buon modo per partire subito con il piede giusto ed arrivare più velocemente e con meno sforzo al risultato finale. Nulla ti vieta, però, di partire da una pagina vuota e di creare la tua Landing Page in maniera assolutamente originale.

Partire da uno dei template di WebSite X5 è un buon modo per realizzare la tua Landing Page

Inserisci i contenuti della Landing Page

A questo punto sei pronto per comporre la tua Landing Page. Ti sarà utile sapere che, analizzando le Landing Page che funzionano, ci si accorge che sono composte da una serie di elementi ricorrenti.



LOGO - È una questione di fiducia e credibilità. Le persone hanno bisogno di sapere con chi stanno entrando in relazione e la presenza di un logo li aiuta a capirlo.

TITOLO e SOTTOTITOLO - Per posizione e aspetto, sono i primi testi che l’utente legge. Cerca la formula migliore perché siano coerenti con l’annuncio su cui l’utente ha cliccato, capaci di rispondere subito a un suo bisogno e sufficientemente coinvolgenti da spingerlo a proseguire nella lettura della pagina.

IMMAGINE o VIDEO IN PRIMO PIANO - Accanto al titolo ha una posizione preminente, pertanto la tua hero image o, ancor meglio, il video che presenta il tuo prodotto/servizio, deve essere pertinente e di qualità professionale.

MODULO DI REGISTRAZIONE (FORM) - Nelle Landing Page che puntano a raccogliere lead, il form è l’elemento su cui devi far convergere l’attenzione del tuo utente. Rendigli la vita facile: fai in modo che il form sia in alto nella pagina, ben visibile e soprattutto facile e veloce da compilare.

PULSANTI (CALL TO ACTION, CTA) - È l’elemento attraverso il quale chiedi esplicitamente all’utente di fare qualcosa. Inserisci la tua CTA in un pulsante che si distingua per forma, colore e dimensioni; posizionalo con cura all'interno della pagina (magari in più punti) e scrivi con cura il testo.

BENEFICI - Come spiega Philip Kotler, ai tuoi utenti interessa il buco, non il trapano che serve per farlo. Non limitarti a descrivere le caratteristiche del tuo prodotto/servizio: concentrati sui benefici che le persone ne possono ricavare. Solo così li convincerai che ne hanno bisogno.

RECENSIONI - Conoscere l’opinione o l’esperienza d’uso di altri clienti aiuta a superare le ultime reticenze prima di un acquisto. Per questo le recensioni non dovrebbero mai mancare: non è necessario che siano tante, è più importante che siano ben fatte.  

PULSANTI SOCIAL - Di per sé la presenza dei pulsanti social non incide sull'efficacia di una Landing Page. Dovresti comunque prevederli perché attraverso la condivisione spontanea potresti raggiungere altro pubblico potenzialmente interessato alla tua offerta.

Al termine di questo elenco di elementi che non possono mancare all'interno di una Landing Page efficace, ce n’è uno che invece è meglio non mettere: si tratta del menu di navigazione. In realtà se stai realizzando una Landing Page senza sito web di appoggio, il problema non si pone: non c’è un menu di navigazione. In caso contrario, fai in modo che nella Landing Page il menu non ci sia: rappresenterebbe solo una facile via di fuga per i visitatori.

Ottimizza la Landing Page

Ottimizzare una Landing Page significa agire su 2 fronti: quello della SEO (Search Engine Optimization) e quello della visualizzazione su mobile.

Per quanto riguarda l’ottimizzazione per i motori di ricerca, dovresti applicare alla tua Landing Page tutte le ottimizzazioni di base che applicheresti a una qualsiasi pagina web: curare intestazioni e titoli, lavorare sulle descrizioni, l’ALT delle immagini e le keyword, ecc. In fondo, una Landing Page che si posiziona bene anche dal punto di vista organico è un vantaggio dal momento che ti consente di raggiungere un pubblico in target potenzialmente più ampio.

Per quel che riguarda, invece, la questione del mobile, bisogna ricordare che non tutti visualizzeranno la tua Landing Page mentre navigano da desktop. Dunque, fare in modo che la pagina sia sempre veloce nel caricamento, perfetta nella visualizzazione e funzionante durante la navigazione è un prerequisito necessario per il suo successo.        

Pubblica online la Landing Page

Ora che la tua Landing Page è pronta non ti rimane che pubblicarla online in modo da poter dare inizio alla tua campagna.

Per farlo hai bisogno di disporre di un servizio di Web Hosting che ti fornisca lo spazio su server per i file della tua pagina. Inoltre hai bisogno di attivare anche un dominio.

La buona notizia è che se per la realizzazione della tua Landing Page hai deciso di affidarti a un servizio specializzato o ad un costruttore di siti, molto probabilmente non hai bisogno di preoccuparti di questi aspetti più tecnici perché questi strumenti già includono una soluzione di hosting.

WebSite X5, per esempio, offre hosting e dominio gratis per un anno: si tratta di un servizio tagliato su misura e già completamente integrato, pensato per permetterti di andare subito online nello spazio di un click.   

Monitora le performance

Come abbiamo detto ogni Landing Page ha un obiettivo: portare una persona a compiere un’azione, convertendola da semplice utente a contatto (o lead, ovvero utente  di cui si conosce per esempio l’e-mail) o a cliente (ovvero utente che ha portato a termine un acquisto).

Il numero delle conversioni rappresenta, dunque, il metro del successo di ogni Landing Page. Maggiore è il numero delle conversioni, maggiore è l’efficacia della Landing Page e, in ultima analisi, il successo della tua campagna
Con la Landing Page online, dunque, il tuo obiettivo diventa: migliorare il suo tasso di conversione.

Come si fa? Un metodo comune è attraverso il test A/B (o split test). In sostanza si tratta di creare due versioni della pagina che differiscono per un’unica variante e di sottoporle ad un pubblico analogo per lo stesso periodo di tempo. Ci vuole costanza ma, in questo modo potrai verificare elementi diversi e incrementare progressivamente i tassi di conversione della tua Landing Page.
    

Conclusioni

Come avrai capito, realizzare una Landing Page è un lavoro tanto “creativo” quanto “strategico”. È importante che la tua pagina sia esteticamente gradevole e in linea con gli annunci che portano ad essa ma è altrettanto fondamentale che risulti efficace nel condurli alla conversione.

L’adozione di uno strumento di creazione adeguato ti darà un grande aiuto. Con WebSite X5, per esempio, puoi contare su template, opzioni di personalizzazione e oggetti per l’inserimento di qualsiasi tipo di contenuto: dai video alle form online, dai pulsanti per il download agli strumenti di condivisione. Puoi contare anche sull'integrazione di tutti gli strumenti per l’e-commerce e sulla disponibilità di un pacchetto di Web Hosting integrato.

WebSite X5 è una soluzione perfetta per creare le tue Landing Page stand-alone: mettilo alla prova.


Torna ai contenuti