• IT
  • DE
  • EN
Vai ai contenuti

Un database per il sito? Scopriamo cos’è e a cosa serve

WebSite Blog
Pubblicato da Incomedia in WebSite X5 News · 21 Giugno 2021
Forse non ve ne rendete conto ma il vostro sito web, anche se piccolo, è molto più complesso di quel che sembra. Dietro le quinte c’è molto da fare per farlo funzionare correttamente: una quantità di dati da memorizzare, richieste da gestire, informazioni da visualizzare!

Ciò che rende possibile la magia è la presenza di un database centralizzato. Per esempio, nel database collegato al vostro sito realizzato con WebSite X5 sono memorizzati:
  • gli utenti registrati all’area riservata
  • i commenti e voti del blog o dei prodotti
  • gli ordini di acquisto

Per fortuna, perché il vostro sito continui a funzionare non è necessario che voi impariate a lavorare sul database. Però potrebbe comunque valere le pena sapere con chiarezza cos’è e a cosa serve. E ora lo scopriremo insieme.

Cos’è un database

Un database non è altro che un archivio strutturato di dati il cui scopo è razionalizzare l’aggiornamento e la gestione delle informazioni per permettere l’esecuzione di ricerche anche complesse.

In parole povere, un database è una raccolta di dati (come record o file), tipicamente organizzati in righe, colonne e tabelle in modo da renderli facilmente accessibili.

Se ve lo state chiedendo, sappiate che il database collegato al vostro sito web è memorizzato sui server del vostro provider di hosting. In pratica, quando una persona visita il vostro sito, il suo browser invia una richiesta al server del vostro sito. A questo punto, il server invia in risposta i dati necessari e il gioco è fatto.

Tutta la gamma di applicazioni che consentono la creazione, la gestione e l’interrogazione dei dati memorizzati in un database rientrano in ciò che viene indicato come Database Management System (DBMS). Il DBMS consente anche di definire amministratori/utenti di un sistema e fornisce meccanismi di sicurezza e controllo dei dati.

Volete qualche esempio di DBMS? MySQL, Access, Oracle e DB2: sono i più famosi e si differenziano per il tipo di sintassi.

WebSite X5 utilizza MySQL, che è un software open source fra i più diffusi.

Ecco, ora sapete perché il database del vostro sito spesso viene chiamato “database MySQL”. Perché quando i dati devono essere memorizzati, modificati o cancellati, WebSite X5 invia una “query” al database MySQL.

Molte query relative al database vengono eseguite automaticamente. Tuttavia, è anche possibile accedere direttamente al database ed eseguire questi tipi di comandi a mano, oppure utilizzare un database manager per semplificare la procedura. In questo modo è possibile eseguire alcune attività in modo più rapido e fare cose che altrimenti non si potrebbero fare.

Tra poco vedremo come trovare e accedere al vostro database WebSite X5. Tuttavia, capiamo prima di tutto quali tipi di tabelle sono incluse nel database.

Come il vostro database WebSite X5 organizza le informazioni

Vi sarete già resi conto che un database può contenere un’enorme quantità di dati. Perché questi possano essere facilmente e rapidamente accessibili, vengono organizzati in una serie di tabelle, ognuna delle quali conterrà una specifica categoria di dati.

Con l’aggiornamento v.2021.3 di WebSite X5 abbiamo semplificato la gestione dei database collegati ai progetti.
Mentre prima era possibile impostare più di un database e per ogni funzione che ne prevedeva l’impiego (form e-mail, commenti, registrazione utenti, ecc.) veniva richiesto di specificare il nome della tabella da utilizzare, ora abbiamo fatto in modo che debba essere associato al progetto un unico database e che la gestione delle tabelle necessarie sia completamente automatizzata e trasparente.

Dunque per il sito web ci sarà un unico database centralizzato in cui WebSite X5 creerà in autonomia una tabella per i commenti, una per i messaggi e così via. Tabelle come queste:

  • w5_9ow386y5_cart_products
  • w5_7pq386x6_access_managemen
  • w5_3sd346n2_blog_comments
  • ...

Come potete vedere, tutte le tabelle hanno un ID che identifica univocamente il progetto e un nome dal quale è facile capire che tipo di informazione trattano.

Come accedere al vostro database

Nella maggior parte dei casi, il vostro database è perfettamente autosufficiente. Non dovete accedervi per creare contenuti o gestire il vostro sito. Avere qualche informazione in più sull’architettura del database vi serve solo per comprendere meglio come funzionano le cose.

Se proprio volete accedere al database del vostro sito web, dal momento che è memorizzato sul server, dovrete passare attraverso il vostro provider di hosting. La procedura dunque potrebbe cambiare a seconda dell’host, tuttavia è molto probabile che avrete a disposizione un cruscotto attraverso il quale potrete operare e che dovrete utilizzare un’interfaccia chiamata phpMyAdmin.

Il nostro consiglio, prima di fare qualunque operazione sul database, è di assicurarvi di avere un backup recente. È facile apportare modifiche accidentali ad un database che sono poi difficili da annullare: in questi casi, avere un backup consente di ripristinare il sito allo stato precedente in modo che tutto torni a funzionare correttamente.


Avete un progetto creato con una versione precedente alla v.2021.3.1 e vi state chiedendo come aggiornarlo? Il cambio di architettura non comporta alcun problema. Molto semplicemente dovrete scegliere quale database continuare ad utilizzare e WebSite X5 si occuperà di duplicare tutte le tabelle necessarie affinchè non venga persa alcuna informazione e il sito continui a funzionare alla perfezione. Per maggiori informazioni, vedere v.2021.3: Note sulle conversione dei progetti.


Torna ai contenuti