• IT
  • DE
  • EN
Vai ai contenuti

2021.2: Obiettivo e-commerce

WebSite Blog
Pubblicato da Incomedia in WebSite X5 News · 30 Marzo 2021
Avete presente la soddisfazione che provi quando finalmente metti il segno di spunta ad un task piuttosto impegnativo? Ecco è esattamente la stessa soddisfazione - mista ad entusiasmo - che stiamo provando noi oggi. Perché dopo aver introdotto con le scorse versioni novità come la pagina di ricerca prodotti, i filtri personalizzati o l’integrazione con PayPal Commerce Platform, siamo pronti a presentarvi un altro strumento che vi sarà utilissimo: le pagine Schede Prodotto.

Con questa ultima aggiunta, avete a disposizione tutto ciò che vi occorre per portare il vostro e-commerce al top.

Ma non ci fraintendete. Le pagine Schede Prodotto non sono la conclusione di un percorso. Solo una tappa importante di un viaggio che - ne siamo convinti - ci riserverà ancora tante altre sorprese.

Schede Prodotto: una chiave del successo   

Per quanto possano essere grandi, in genere gli e-commerce hanno una struttura di base piuttosto semplice: c’è una home page che ha l’obiettivo di accogliere i clienti, delle pagine con le categorie che servono a “indirizzare il traffico” e poi una serie di pagine con le schede prodotto - una per ogni referenza a catalogo - che servono a descrivere gli articoli in vendita.  

Proprio le pagine Schede Prodotto, per quanto spesso sottovalutate, sono una delle chiavi più importanti per il successo di un e-commerce. È qui, infatti, dove si gioca la partita, dove le persone che hai trovato, convinto a vistare il tuo sito e informato, finalmente si trasformano in clienti concretizzando la vendita.


La cosa migliore da fare è considerare le pagine Schede Prodotto come delle vere e proprie landing page. Tutto deve essere studiato per raggiungere l’obiettivo: vendere.


Ma se i prodotti sono tanti come si fa a creare una pagina Scheda Prodotto per ciascuno?

Ci vorrebbe troppo tempo e troppo sforzo … ed è proprio qui che entra in gioco WebSite X5 che è ora in grado di generare in automatico una pagina Scheda Prodotto per ogni articolo a catalogo. Tu inserisci le informazioni e lui pensa a preparare le pagine: comodo e veloce, vero?

Tutte le pagine Schede Prodotto sono sviluppate in base a una struttura studiata per favorire le conversioni, ovvero concretizzare le vendite.



Nella parte alta della pagina (quella indicata come above the fold) c’è, ovviamente, il nome del prodotto riportato come titolo, l’indicazione delle categoria a cui appartiene, i voti che ha ricevuto, una breve descrizione, e il prezzo, con eventuali sconti, l’indicazione della disponibilità a magazzino e il pulsante Acquista. Ampio spazio è occupato dall’Hero Image e da una galleria in cui è possibile inserire tutte le immagini e i video necessari per presentare al meglio ogni dettaglio del prodotto.

Scendendo con lo scroll ci sono tutti gli approfondimenti necessari per convincere chi è interessato ma non ancora pronto ad acquistare. Innanzitutto c’è spazio per una descrizione estesa, magari articolata in tab: qui si possono proporre dettagli tecnici, garanzie, faq, ecc.

Poi, c’è la sezione dedicata alla recensioni. I clienti tendono a fidarsi di quello che dicono altri clienti piuttosto che l’azienda: per questo, incentivare e proporre recensioni e voti è sempre una buona idea.


Se ti interessa approfondire l’argomento, abbiamo preparato una guida: Come si compone la pagina Scheda Prodotto?

Accertato che il layout è perfetto, come si collegano le pagine Schede Prodotto nel progetto?

Le pagine Schede Prodotto sono automaticamente collegate all’interno delle card generate dall’Oggetto Catalogo Prodotti o dalla pagina Ricerca dell’e-commerce.



In alternativa, però, abbiamo introdotto un nuovo collegamento così da poter richiamare una specifica Scheda Prodotto da un link di testo, un pulsante o una voce di menu.

Insomma, adesso il ventaglio delle opzioni per presentare al meglio i prodotti e massimizzare le possibilità di vendita è veramente completo.

E per quanto riguarda il mobile?

Lo sappiamo bene: l’M-commerce è in forte crescita, soprattutto tra le generazioni più giovani.


Si prevede che entro il 2021 il 72,9% di tutto il commercio elettronico al dettaglio sarà generato tramite m-commerce.


L’M-commerce, o Mobile commerce, differisce dall’e-commerce solo per il fatto che avviene tramite smartphone o tablet piuttosto che desktop. Potrebbe sembrare una differenza da poco ma pensateci: uno smartphone è un dispositivo personale, sempre disponibile e sempre acceso, che asseconda perfettamente l’impulso all’acquisto in qualsiasi orario e ovunque ci si trovi. Sarebbe poco strategico non approfittarne!

Ovvio, quindi, che ci siamo preoccupati di fare in modo che le pagine Schede Prodotto siano responsive e si adattino alla visualizzazione su smartphone senza pregiudicare l’esperienza d’acquisto.

Ultimo punto ma non meno importante: ottimizzazione SEO per Google e motori di ricerca

Anche qui non ci facciamo trovare impreparati.

Già con la versione 2020.2 abbiamo introdotto i dati strutturati, ovvero meta-dati inseriti all’interno del codice che servono a Google per comprendere meglio il contenuto delle pagine e proporre in SERP non delle semplici snippet ma delle rich snippet. Pertanto, non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione e abbiamo utilizzato i dati strutturati anche per le pagine Schede Prodotto.

D’altronde Google può diventare il miglior procacciatore d’affari per qualsiasi store online, soprattutto se propone come risultati delle ricerche fantastiche snippet complete di recensioni, prezzi e disponibilità.





Hai qualche dubbio sui dati strutturati e la loro importanza? In questo articolo ti spieghiamo tutto quel che c’è da sapere: Dati strutturati: cosa sono e perché usarli per la SEO  


E con questo abbiamo concluso questa carrellata sulle nuove pagine Scheda Prodotto. Per l’elenco di tutte le novità di questa nuova versione  2021.2 - come anche l’elenco di ciò che è stato introdotto con i rilasci precedenti - vi rimandiamo alla pagina Novità.

Ricordiamo che chi ha una licenza attiva di WebSite X5 può installare subito questa nuova versione: avviando il programma troverà le istruzioni per farlo in pochi click.

Chi, invece, ha una licenza non più attiva di WebSite X5 può rinnovarla ora per ricevere la nuova versione 2021.2.

Chi, infine, non ha ancora WebSite X5 può cogliere l’occasione per acquistarlo subito. La licenza d’uso include la garanzia di ricevere per 12 mesi gli aggiornamenti e le nuove versioni che verranno rilasciate, oltre che la possibilità di usufruire del servizio di Assistenza Prioritaria.


Torna ai contenuti