Vai ai contenuti

Menu principale:

Pillar

Vendere su Etsy: perchè non ti basta

Conviene vendere su Etsy? Sì.
È sufficiente? No.

Le storie di successo di artigiani e hobbisti che hanno capito come vendere su internet le proprie creazioni raccontano questo: vendere su Etsy è utile, ma non basta se vuoi diventare una crafter o un maker a tempo pieno.

Ed è questo il tuo sogno nel cassetto, vero?

Etsy è il sito ideale per comprare e vendere oggetti fatti a mano, vintage e materiali per l’handmade. Con una community numerosa di creativi e appassionati di articoli unici e originali, è un primo passo per fare del “fatto a mano” e della vendita di prodotti artigianali la tua attività.

Ma perché la tua bottega digitale funzioni, hai anche bisogno di creare un negozio online con un design su misura per te. In questo modo, potrai sfruttare la visibilità di una piattaforma come Etsy per farti conoscere e attirare clienti sul tuo sito (dove il guadagno è tutto tuo e non hai il costo delle commissioni per la piattaforma!).

Sembra complicato, ma in questa guida scoprirai come aprire un negozio su Etsy e come utilizzare questa vetrina per trasformare la tua passione per vintage e handmade in una professione vera e propria.

Scaricando l’articolo in pdf, avrai anche accesso a un contenuto esclusivo con i Segreti di 9 crafter che ce l’hanno fatta online.

Come Aprire un Negozio su Etsy


Aprire un negozio Etsy è questione di pochi minuti: dopo aver registrato l’account, puoi già cominciare a vendere. Per registrarsi, è necessario avere un account Paypal, con cui potrai gestire costi e pagamenti.

Prima di cominciare a vendere, però, prenditi ancora un minuto per riflettere sulle parole di Francesca Baldassarri di EtsyItaliaTeam, che abbiamo anche inserito tra i consigli dei crafter esperti nel contenuto esclusivo scaricabile con l’articolo.

Cosa significa?
Qualsiasi piattaforma o software per creare siti web tu scelga, avere un negozio online richiede tempo ed energie.

Ma se la voglia non ti manca, eccoti i passi importanti per creare il tuo negozio Etsy.

Il nome del negozio


Scegli un nome facile da ricordare, che parli di te e sia attinente alla tua attività. Meglio optare per una parola inglese, così sarà comprensibile alla community internazionale che Etsy raccoglie.

I prodotti in vendita


Su Etsy puoi vendere oggetti fatti a mano che hai creato o progettato, articoli vintage che abbiano almeno 20 anni e materiali per l’handmade (ingredienti o componenti). Per fare una buona impressione al tuo cliente, pubblica il tuo negozio su Etsy solo quando hai almeno 20 o 30 articoli disponibili da proporre. La concorrenza sulla piattaforma è numerosa e avere poche creazioni in vendita può far dubitare della tua professionalità.

Foto e scheda prodotto


La prima impressione è quella che conta, anche online! Le foto sono fondamentali, perciò, se hai un po’ di budget, vale la pena rivolgersi a un fotografo professionista. Oppure, dato che ami l’handmade, puoi costruire una Lightbox fai-da-te e sperimentare un po’ con le fotografie. Scrivi poi descrizioni accattivanti, che raccontino non solo le caratteristiche di ciascun prodotto, ma la sua storia: com’è nata l’idea? Con quali materiali realizzi i tuoi oggetti a mano? Condividere i segreti del mestiere, infatti, colpisce chi è pronto a fare acquisti su Etsy. E sarà pronto a spendere di più.

Scegli il prezzo giusto


Non vendere sottocosto, perché svaluterai le tue creazioni. Chi compra su Etsy è disposto a spendere, perché ricerca oggetti fatti a mano unici e originali. Se noti che la concorrenza vende a un prezzo molto più basso del tuo, però, fai attenzione: potresti pagare troppo le materie prime con cui realizzi le tue creazioni. Ottimizza i tuoi costi prima di rivedere il prezzo di vendita.

Packaging e Spedizioni


La confezione è un biglietto da visita importante. Scegli un packaging adatto all’immagine del tuo shop. Un design retrò e colorato è adatto se vendi vintage online; materiali come carta e corda sono perfetti per uno negozio di handmade. Considera bene le dimensioni e il peso dell’imballaggio, perché questo incide sul costo delle spedizioni.

Fisco e Partita iva


Per vendere su Etsy devi aprire una partita iva? Sì, perché si tratta di un’attività di vendita svolta in modo abituale. Regole e burocrazia in Italia cambiano in continuazione, ma per un’infarinatura di ciò serve, puoi cominciare leggendo “Apro la partita iva” scritto da Carlotta Cabiati con la collaborazione di C+B (ed. Zandegù). Se intendi fare della vendita di prodotti artigianali online la tua attività, prima o poi dovrai scegliere il giusto regime fiscale. Meglio informarsi per tempo.

Perché Etsy non basta (e cosa puoi fare di più)


Vendere su Etsy non è per tutti. La rivendita di oggetti che non hai contribuito a creare o progettare è, per esempio, vietata sulla piattaforma. Per queste ragioni, è importante valutare bene le potenzialità e i limiti di un marketplace di questo tipo e studiare soluzioni alternative prima di iniziare a vendere le tue creazioni su internet.

Per aiutarti a capire se sia lo spazio giusto per te, abbiamo raccolto una lista di Pro e Contro.

Vendere su Etsy: tutti i Pro


Quali sono gli elementi che rendono Etsy un elemento strategico per trasformare la tua bottega digitale in un’attività redditizia?

  • la visibilità della piattaforma;

  • il suo appeal internazionale;

  • la possibilità di “fare rete” con altri maker a livello locale.

Vendere su Etsy: tutti i Contro


Quali fattori rendono Etsy poco conveniente per la tua bottega digitale?

  • Costo di 20 centesimi a inserzione per ciascun oggetto in vendita;

  • Commissione del 3,5% su ogni vendita;

  • Il database dei clienti resta sulla piattaforma;

  • Funzioni e personalizzazione del tuo negozio dipendono dalla piattaforma.

Creare un sito e-commerce per il fatto a mano


Se vuoi guadagnare di più, è necessario aprire un sito e-commerce e blog integrati. Se hai uno spirito fai-da-te, potresti provare a crearlo da solo con WebSite X5.

Può essere la svolta per la tua attività!

Se temi di non riuscire a pubblicare, il consiglio è scegliere un template già pronto e poi personalizzarlo secondo i tuoi gusti: Crafty Gal Corner è un template per WebSite X5 Evolution 13 pensato per le tante crafter che vogliono emergere nel mercato del “fatto a mano”, mantenendo uno stile “handmade”, in linea con le proprie creazioni.
Quali sono i vantaggi immediati di integrare un sito e-commerce?

  • Un sito totalmente tuo garantisce piena libertà di scelta, per grafica e contenuti;

  • hai la garanzia di seguire il tuo cliente e conoscerlo lungo tutto il processo di vendita;

  • hai un Blog per postare video e tutorial dedicati alla tua esperienza di maker.

Promuovere la tua attività con Etsy


Veniamo quindi al punto. Etsy è una vetrina irrinunciabile, ma non è l’unica. Qual è dunque combinazione vincente per vendere le proprie creazioni online?

Un Sito proprio + uno shop Etsy.

Questa è la base per cominciare a fare Craft Marketing, ossia quelle attività di promozione online e offline che ti aiutano a farti conoscere come artigiano professionista.

In questo senso, migliorare la propria vetrina su Etsy equivale anche ad attrarre visite sul tuo sito web.

Ma come sfruttare Etsy per promuovere la tua attività online? Eccoti qualche idea:

  • Fai SEO: ottimizza titoli e descrizioni prodotto per le chiavi di ricerca con cui vuoi farti trovare dai clienti su Etsy, così anche il motore di ricerca indicizzerà al meglio.

  • Aggiungi l’indirizzo del tuo sito web all’interno della tua vetrina Etsy.

  • Community e Craftparty: entra nelle community di Etsy sparse a livello locale come l’EtsyItaliaTeam. Sono indipendenti dalla piattaforma e raccolgono iniziative e consigli delle crafter che vendono online.

  • Regala un coupon sconto da spendere sul tuo sito ai clienti che acquistano nel tuo negozio Etsy. Puoi inserire il coupon nella confezione del prodotto prima di spedirlo al cliente.

Cosa non puoi fare su Etsy?

Integrare il tuo sito allo store su Etsy per vendere di più è la strategia migliore. Ricordati, però, di non inserire link che dalla scheda prodotto Etsy puntino alla scheda presente sul tuo sito web. Questa pratica è proibita!

Conclusioni


Ora che conosci i trucchi per vendere su Etsy, sei pronto a sfruttare al meglio questa piattaforma? Per avere qualcosa in più, scarica subito il pdf con i Segreti di 9 crafter che ce l’hanno fatta online.

E ricorda!
Se Etsy non basta, la tua creatività sarà l’arma migliore per guadagnare online.
Scarica l'articolo in pdf con i Segreti di 9 Crafter che ce l'hanno fatta online

Iscriviti per news e offerte
Copyright © 2017 Incomedia s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. P.IVA IT07514640015
I termini d'uso di questo sito sono soggetti alle Condizioni d'uso, Utilizzo dei Cookie e Privacy Policy Incomedia.
  • Italiano
  • Deutsch
  • English
  • Français
  • Español
  • Português BR
  • Polski
  • Русский
Torna ai contenuti | Torna al menu