Vai ai contenuti

Menu principale:

Pillar

Vuoi aumentare le visite al tuo sito? Ecco 3 consigli PRO

Secondo la Legge dell'Attrazione nel web, per portare traffico organico sul tuo sito è necessario far innamorare utenti e motori di ricerca dei contenuti che pubblichi.

Come?

Scopri le tecniche che 3 grandi voci del web utilizzano per posizionare un sito e aumentare le visite senza spendere in pubblicità. Da Neil Patel, esperto di marketing online, a Brian Dean di Backlinko, professionista SEO, sino al team della piattaforma social Buffer, questi consigli si basano sulla creazione di contenuti unici e utili, che vengono citati e linkati in rete. Insomma, contenuti irresistibili, di cui la gente parla.

Per avere successo con un sito e-commerce o con il tuo blog, sta a te attirare visitatori con articoli, video, infografiche. In cambio otterrai link in entrata, condivisioni sui social e tanto “buzz”.
Infatti, hai mai notato che i motori di ricerca ricordano quegli amici con lo smartphone pieno di contatti? Se fornisci loro le indicazioni giuste (come Tag Title e Description) sono capaci di presentarti le persone più adatte a ciò che pubblichi. Anche quelle che possono innamorarsi più facilmente di te.

1. SEO: il CTR Magnet Method di Brian Dean

Saprai già che compilare i campi Tag Title e Description con le parole chiave giuste è essenziale per fornire le informazioni di cui Google, Bing e gli altri motori di ricerca hanno bisogno per indicizzare le pagine del tuo sito. Il metodo CTR Magnet di Brian Dean aiuta a scalare in fretta la SERP di Google, ossia le pagine dei risultati del motore di ricerca.

Migliorare la posizione significa aumentare le visite al tuo sito.
 + VISITE 
=
+ clienti
+ follower!
Brian Dean si è chiesto: perché non utilizzare le stesse chiavi di ricerca degli annunci a pagamento che sono in cima alla SERP?
Gli inserzionisti investono infatti molti soldi per trovare le chiavi di ricerca che funzionano meglio e ottenere più click dalle loro campagne. Da qui è nato il metodo CTR Magnet.

Se hai seguito il video, sarai pronto a mettere in pratica i 3 passi del metodo:

  • Step 1: Cerca gli annunci AdWords e trova le chiavi di ricerca su cui vuoi posizionarti.
  • Step 2: Includi parole e frasi presenti negli annunci di AdWords nei tuoi Title e Description Tag.
  • Step 3: Ottieni più click e posizionati più in alto nella SERP.

Il metodo sfrutta il potere della pubblicità su AdWords senza spendere un soldo in annunci a pagamento. Geniale!

Se i tuoi sforzi per migliorare il posizionamento del tuo sito non bastano, allora con il metodo PRO di Brian Dean potrai scalare i risultati dei motori di ricerca e generare nuove visite al tuo sito e-commerce o blog.

2. Contenuti: cosa postare secondo Neil Patel

Ci sono modi semplici per incrementare traffico senza usare la SEO? Secondo Neil Patel, sì.


Fare innamorare i motori di ricerca del tuo sito non basta. È l’interesse degli utenti che determina il tuo successo online ed è la scelta dell’argomento dei tuoi post a fare la differenza per Neil.


Se sei agli inizi della tua esperienza di blogger o vuoi trasformare il tuo hobby in un’attività, non puoi davvero perdere i consigli di questo esperto su come generare nuove visite a un sito solo postando contenuti interessanti. Neil ha aiutato colossi come Amazon, Viacom e NBC a crescere online. Ha fondato brillanti realtà digitali come Crazy Egg, Hello Bar, KISSmetrics e Quicksprout e spende le sue energie a insegnare a piccoli e grandi imprenditori a crescere online.


Il consiglio PRO di Neil Patel è di scrivere sugli argomenti di cui più si parla nel web. Meglio ancora, se il tuo post tratta di argomenti “caldi” per gli Influencer, ossia i VIP della rete che hanno un seguito di migliaia di utenti.
Scrivere di temi di grande interesse aumenta le possibilità di condivisione che innescano il passaparola nel web.


Come si scelgono gli argomenti giusti?
Per scoprire quali sono i temi più discussi nel web, il tool PRO da utilizzare è Buzzsumo:
Per farti venire qualche idea, inserisci un argomento nella barra di ricerca. Il tool ti elencherà chi ha già pubblicato sul tema e quante condivisioni ha ricevuto. Leggi gli articoli più condivisi e individua i social network su cui il tema è stato più popolare, perché ti servirà a individuare le piattaforme migliori per creare “buzz”, ossia far parlare di te.

A questo proposito, eccoti ancora qualche suggerimento sul tipo di contenuto che piace di più agli utenti.

Secondo una ricerca effettuata da Buzzsumo e Moz su oltre 1 milione di post online, gli articoli oltre le 1000 parole ottengono più condivisioni e backlink rispetto ad altri. Riguardo al formato, i Post Elenco (come quello che stai leggendo) restano ancora tra i più efficaci.

In sostanza, pubblica con minore frequenza articoli utili e ricchi di spunti, piuttosto che tanti articoli corti ma di scarso valore per gli utenti. Eccoti qualche idea:

  • Post sul tuo blog
  • Articolo di Approfondimento per il tuo settore
  • Tutorial e Guide "How to"
  • Infografiche (ti sei perso la nostra sulla Forza del Colore?)
  • Video
  • Podcast

Non solo articoli, ma video e immagini, perché anche l’occhio vuole la sua parte. Perciò, scegli bene design e palette colori quando progetti il tuo sito, se vuoi aumentare le visite.

3. Social Media: fissa obiettivi come i ragazzi di Buffer

Non limitarti a pubblicare i contenuti sul tuo blog. Il web è un’opportunità di scambio incredibile, perciò sbarca sui social e collega gli account al tuo sito.

Anche se da una ricerca di GetApp, piattaforma di recensioni social di software, è emerso che solo 1 piccolo imprenditore su 4 ritiene che Facebook non sia efficace nel portare traffico organico sul proprio sito web aziendale, rinunciare a tenere aperta questa opportunità può rivelarsi un errore.

Se hai una piccola attività o semplicemente poco tempo, ti basterà concentrare le attività su un solo canale social per gestirle senza stress.

Il consiglio PRO del team di Buffer il popolare servizio di schedulazione di post, è trovare un modo per definire i tuoi obiettivi social. La cosa migliore, specie se gestisci tutto da solo, è scegliere un obiettivo preciso per ciascun canale e individuare i parametri per valutare se i risultati premiano gli sforzi.

Aumentare i like della pagina o ottenere like e commenti sui tuoi post?
Scegli ciò che si dimostra più efficace nel portare più utenti sul tuo sito web e concentrati su quel singolo obiettivo.
Conclusioni

Ora che conosci i consigli PRO di alcuni esperti, sei pronto a testare la Legge dell’Attrazione web anche sul tuo sito?

Aumentare traffico organico è una sfida appassionante, davvero.
Non a caso è la passione ad accendere l’interesse degli utenti (come in ogni vera storia romantica).
Scarica l'articolo in pdf

Iscriviti per news e offerte
Copyright © 2017 Incomedia s.r.l. Tutti i diritti sono riservati. P.IVA IT07514640015
I termini d'uso di questo sito sono soggetti alle Condizioni d'uso, Utilizzo dei Cookie e Privacy Policy Incomedia.
  • Italiano
  • Deutsch
  • English
  • Français
  • Español
  • Português BR
  • Polski
  • Русский
Torna ai contenuti | Torna al menu